Anello di Camporotondo


Caratteristiche Itinerario

Difficoltà Medio
Lunghezza 9,5 Km
Durata 4 ore
Dislivello Positivo  426,8 m
Differenza Altitudine   229,7 m


Tracklog


Breve descrizione Itinerario

Certamente tra i più bei itinerari che si possono fare nel Finalese per un escursionista che ha voglia di visitare luoghi di interesse archeologico. Interessante la visita al Recinto Megalitico di Camporotondo, il cui significato rimane ancora oggi un mistero e ai Ciappi dei Ceci e delle Conche con incisioni rupestri risalenti al neolitico.Sia i Ciappi che Camporotondo, proprio per l’atmosfera misteriosa che li circonda riescono a trasmettere un fascino tutto particolare agli escursionisti che si avventurano sull'altopiano. Sul percorso si incontrano diversi rifugi sotto roccia (i principali ancora ben visibili sul percorso rimangono Casa del Vacchè e Ca’ Cerisola) che testimoniano le condizioni di vita dei nostri antenati.

Merita una piccola visita anche il minuscolo centro abitato di Lacremà (Calvisio Vecchia in dialetto) con la sua Chiesa di San Cipriano che domina la vallata di Pia. Escursione consigliata tra Aprile e Maggio per la fioritura dei ciliegi selvatici. 


Gallery


Panorama


Curiosità

Il Recinto Megalitico di Camporotondo

Si tratta di un enigmatico recinto circolare di oltre 150 metri di diametro, delimitato da lastroni di pietra di forma triangolare infissi nel terreno, il cui significato e la civiltà stessa.....


Curiosità

Il Ciappo delle Conche e il Ciappo dei Ceci

Il Ciappo dei Ceci ( il cui nome deriva dal termine dialettale “erxi” ovvero lecci) è un lastrone di roccia calcarea di circa 300 mq situato sulla sommità del Bric Spaventaggi dove....


Partenza Itinerario

Finalborgo - Piazza Porta Testa

Lo spostamento in località Calvisio per raggiungere la partenza sentiero ed il rientro verrà effettuato con mezzi privati cercando di ottimizzare il numero di automobili.




Continua ad esplorare